Il mio angolo verde: la Clivia

Il mio angolo verde: la Clivia

Adoro le piante e a casa mia ne ho un bel po’. Per mancanza di spazio però, non tante quante vorrei. Oggi ho deciso di parlarvi della mia clivia che, come ogni anno, in questo periodo ricompensa le mie attenzioni con i suoi bei fiori.

clivia La clivia è una pianta erbacea sempreverde, originaria del Sud Africa, che fiorisce a fine inverno.  La clivia appartiene alla stessa famiglia degli amaryllis.

cliviaQuesta pianta che ci conquista con i suoi fiori è altrettanto decorativa anche quando non è in fiore, grazie alle grandi foglie a nastro.

La mia clivia è entrata nella mia casa ben 7 anni fa. Bastano veramente poche cure e poche attenzioni.

cliviaLa clivia predilige posizioni luminose ma non ama la luce solare diretta. Io, da aprile fino ad ottobre, la tengo sul balcone, in un posto dove il sole arriva solo nel tardo pomeriggio. D’inverno la metto sulle scale vicino ad una finestra con vetri opachi. Se non avete balconi oppure sono sempre soleggiati, potete tranquillamente tenere la clivia in casa anche d’estate in una zona semiombreggiata.

cliviaCome dicevo necessita di poche cure. Verso marzo, di solito dalla rosetta di foglie comincia a comparire il germoglio del fusto che porterà i fiori. E’ il momento in cui comincio ad annaffiare regolarmente, in modo da mantenere il terreno abbastanza umido ma senza annaffiarlo eccessivamente. Ogni 15 giorni (anche di più) aggiungo all’acqua un fertilizzante per piante fiorite. In autunno dirado le annaffiature e sospendo la fertilizzazione.

Al contrario delle altre piante, le clivie non amano venire rinvasate preferendo i vasi colmi di radici. Infatti, una sola rosetta di foglie può essere coltivata per alcuni anni in un vaso a campana di diametro 18-20. Solo quando il vaso si sarà riempito di altre rosette e le radici fuoriescono dal foro di scolo, bisognerà rinvasarla.

Il rinvaso si fa in autunno. Durante il rinvaso bisogna prestar attenzione a non danneggiare le radici, in quanto questo potrebbe portare ad una fioritura scarsa o nulla la primavera successiva (a me è successo!).

Quando rinvasiamo la clivia possiamo asportare delle rosette di foglie per dar origine a nuove piante. Le rosette asportate vanno sistemate in singoli vasi e coltivate come facevamo con la pianta madre. Le nuove piante fioriscono dopo circa 2 – 3 anni.

cliviaE voi che rapporto avete con le piante? Avete il pollice verde oppure no?