Torta rovesciata all’arancia

Torta rovesciata all’arancia

Oggi voglio proporvi una torta golosa, molto soffice e dall’aspetto irresistibile: la Torta rovesciata all’arancia. Abbastanza facile da preparare, è ottima come dessert ma anche come merenda.

torta rovesciata all'aranciaIngredienti:

230 g di farina 00
100 g di burro morbido
3 uova
130 g di zucchero semolato
50 ml di latte
scorza grattugiata di 1 arancia non trattata
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
un cucchiaino di estratto di vaniglia
3 arance tarocco
100 g di zucchero semolato + 2 cucchiai di acqua per il caramello

Per lo sciroppo:

100 g di succo di arance fresche (il succo di un’arancia grande)
80 g di zucchero semolato
50 ml di liquore all’arancia (Io ho usato il liquore all’arancia Arà che vi ho presentato qui)
50 g di acqua
Procedimento

In una planetaria montate il burro morbido con lo zucchero. Unite, a filo, le uova leggermente battute con i rebbi di una forchetta.

Incorporate la farina, precedentemente setacciata con il lievito, alternandola con il latte e mescolate fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.

Profumate con l’estratto di vaniglia e le scorza grattugiata d’arancia.

Sbucciate le arance e tagliatele a fette sottili.

Versate lo zucchero e l’acqua in uno stampo rotondo di 26 cm di diametro e portatelo sul fuoco.

Fate caramellare poi, roteando lo stampo tra le mani, fate in modo che venga interamente ricoperto dal caramello.

Adagiate le fette di arancia sul fondo e lungo tutto il bordo.

Versate l’impasto nello stampo ed infornate a 170° per circa 50 minuti.

Nel frattempo, preparate lo sciroppo portando ad ebollizione l’acqua, lo zucchero e il succo di arance.

A fuoco spento unite il liquore e mescolate bene.

A cottura ultimata, sfornate la torta e lasciatela riposare per 10 minuti nello stampo prima di sformarla nel piatto di portata.

Bagnate la torta ancora con lo sciroppo precedentemente preparato.

La nostra torta rovesciata all’arancia è pronta!

torta rovesciata all'arancia, liquore all'arancia aràBuon appetito!

Gnocchi verdi al forno con verdure e mozzarella

Gnocchi verdi al forno con verdure e mozzarella

Gli gnocchi verdi al forno con verdure e mozzarella è un ricco primo piatto che può costituire anche un saporito piatto unico.

Per preparare questa ricetta ho utilizzato gli gnocchi verdi di Pasta Fresca Morena, azienda che vi ho presentato qui.

gnocchi verdi pasta fresca morenaIngredienti

  • 150 grammi zucchine
  • 150 grammi broccoli
  • 150 grammi fagiolini
  • 1 cipolla bianca
  • 1 vaschetta di gnocchi verdi Pasta Fresca Morena
  • 200 grammi mozzarella
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 5 cucchiai pecorino grattugiato
  • 2 cucchiai basilico tritato
  • sale
  • pepe

Preparazione

Pelate la cipolla e tritatela finemente.
Versate in una padella 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva insieme alla cipolla tritata e fatela appassire.
Unite tutte le verdure tagliate a pezzettini, condite con un pizzico di sale, una macinata di pepe e lasciate insaporire per 5 minuti mescolando spesso. Infine spegnete il fuoco.

Nel frattempo cuocete gli gnocchi per metà del tempo di cottura indicato. Scolateli e versateli bollenti in una pirofila.
Unite 3 cucchiai di pecorino grattugiato e una macinata di pepe e mescolate bene.

Unite le verdure insaporite con la cipolla, il basilico tritato e la mozzarella tagliata a fettine.
Mescolate bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.

Spolverizzate la superficie con il resto del pecorino grattugiato, versate a filo 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva e mettete nel forno già caldo a 180° C.
Lasciate cuocere per 30 minuti.
Estraete dal forno, distribuite nei piatti e servite in tavola ben caldo.

gnocchi verdi al forno con verdure e mozzarellaBuon appetito!

Torta di mele e cioccolato fondente

Torta di mele e cioccolato fondente

La torta di mele e cioccolato fondente è una soffice torta al cioccolato con morbidissimi pezzetti di mela all’interno. Ottima come dessert a fine pasto oppure come merenda.

torta di mele e cioccolato fondentePer prepararla ho usato la farina e il cioccolato fondente 70% Dolce Vita.

La farina Dolce Vita è una farina speciale, prodotta con un metodo brevettato INTEGRALBIANCO che libera la fibra solubile dalla parte legnosa della crusca e la rende immediatamente biodisponibile, apportando benefici alla salute. Inoltre è una farina a basso indice glicemico in quanto fonte di fibre solubili. Una farina di tipo “0”, adatta a tutti gli usi in cucina, avendo aspetto e caratteristiche organolettiche di una tradizionale farina bianca. Le fibre “solubili” assorbono acqua formando un gel che determina un rallentamento dell’assorbimento dei nutrienti, contribuendo a ridurre l’innalzamento della glicemia postprandiale. Le fibre solubili hanno una funzione prebiotica, facilitano la digestione, mantengono il colon in salute e aiutano a rafforzare le difese immunitarie.

farina dolce vitaIl cioccolato Dolce Vita è totalmente privo di zuccheri. Quindi ha un basso indice glicemico che lo rende un cioccolato ideale per diabetici e per tutti coloro che vogliono alimentarsi in modo sano.

cioccolato fondente dolce vitaPotete trovare questi prodotti salutari e altri ancora visitando il sito Dolce Vita qui.

dolce vita prodotti salutariEd ecco la ricetta della torta di mele e cioccolato fondente.

Ingredienti:

200 g di farina 00 Dolce Vita

4 mele Golden

200 g di cioccolato fondente Dolce Vita

180 g di zucchero

100 g di burro

60 ml di latte

3 uova medie

1 bustina di lievito in polvere per dolci

cannella in polvere q.b.

Procedimento:

Per prima tagliamo a pezzetti il cioccolato fondente e lo sciogliere a bagnomaria. Aggiungiamo il burro tagliato a pezzetti e amalgamiamo bene i due ingredienti fino a completo scioglimento.

Lasciamo intiepidire il cioccolato e nel frattempo sbattiamo le uova con lo zucchero.

Uniamo il cioccolato e il burro alle uova con lo zucchero, aromatizziamo con la cannella in polvere e amalgamiamo bene.

Aggiungiamo il latte e poi la farina e il lievito setacciati. Mescoliamo tutto bene fino quando il composto risulta omogeneo e senza grumi. Laviamo, asciughiamo e mondiamo due mele. Poi le tagliamo a piccoli cubetti.

Accendiamo il forno a 180°. Aggiungiamo le mele all’impasto e amalgamiamo bene i pezzetti di mela all’impasto. Poi versiamo il composto ottenuto in una teglia a cerniera (diametro 28 cm) precedentemente imburrata e infarinata.

Procediamo con la guarnizione della torta di mele e cioccolato.

Tagliamo le due mele rimaste a fettine sottili e decoriamo come nella foto

torta di mele e cioccolato fondenteoppure potete realizzare un decoro a piacere. Cospargiamo le mele con poco zucchero e scaglie si burro per agevolare la doratura durante la cottura in forno.

Inforniamo e cuociamo la torta di mele e cioccolato in forno preriscaldato a 180° per circa 40-45 minuti. Trascorsi i primi 40 minuti controlliamo la cottura facendo la prova stecchino ed eventualmente proseguire la cottura per altri 5 minuti. Lasciare intiepidire prima di estrarre dalla teglia.

Una volta fredda, spolverizziamo la superficie della torta con poco zucchero a velo. Per mantenerla soffice e morbida possiamo conservare la nostra torta di mele e cioccolato fondente all’interno di un porta torta ermetico per 4-5 giorni.

torta di mele e cioccolato fondenteBuon appetito!

Spaghetti con ceci

Spaghetti con ceci

Oggi vi propongo un piatto buonissimo che ci consente anche di nutrirci in modo sano: spaghetti con ceci.

Si tratta di un primo piatto che costituisce un piatto unico grazie alle sostanze nutritive che contiene, dai carboidrati della pasta fino alle proteine dei ceci, che ci consentono di saziarci e nutrirci correttamente con un solo piatto.

Una ricetta super veloce e gustosa che possiamo realizzare anche con i ceci in vasetto o lattina.

E volendo un piatto totalmente sano non ho usato i soliti spaghetti ma i spaghetti al chitosano Dolce Vita Food.

spaghetti al chitosano con ceciLa pasta Dolce Vita viene realizzata attraverso un normale processo di pastificazione miscelando la poliglucosamina alla semola di grano duro tradizionale, con un trattamento interamente meccanico senza additivi chimici, in modo da conservare intatte le proprietà di gusto, cottura e sapore. La poliglucosamina è un principio attivo naturale, un chitosano brevettato, proveniente dal guscio di un crostaceo selezionato dalle acque del Nord Atlantico. Il chitosano viene lavorato immediatamente senza essiccazione in Islanda e permette di svilupparne al massimo le proprietà di adsorbimento dei lipidi (grassi, trigliceridi, colesterolo), in particolare di quelli ossidati, che sono in assoluto i più dannosi e subdoli, in quanto si formano anche durante i normali processi di cottura dei cibi. Il chitosano permette dunque la realizzazione di veri e propri cibi anticolesterolo.

dolce vita food logoSul sito dell’azienda qui trovate tutte le informazioni e tanti prodotti salutari.

Ed ecco la ricetta che vi proponevo:

Spaghetti con ceci

Ingredienti per 4 persone:

350 gr spaghetti al chitosano (oppure quelli normali)
300 gr ceci lessati
1 cipolla
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione

Facciamo lessare gli spaghetti in acqua leggermente salata. Nel frattempo scaldiamo in una padella 4 cucchiai d’olio e facciamo rosolare la cipolla tagliata a julienne. Uniamo i ceci, di cui ¾ schiacciati in precedenza con i rebbi di una forchetta, e regoliamo di sale e pepe.

Scoliamo gli spaghetti al dente, li trasferiamo nella padella e li facciamo saltare con il condimento. Distribuiamo nei piatti e decoriamo con le foglie di prezzemolo fresco.

E … buon appetito!

spaghetti con ceci

sito Dolce Vita
facebook Dolce Vita Food

 

Rosette di strudel

Rosette di strudel

Questa è la stagione delle mele che a me piacciono tanto e allora ho pensato di preparare lo strudel ma in maniera un po’ diversa. Così che ho deciso di fare delle rosette di strudel per la preparazione delle quali, è vero, ci vuole un po’ più tempo ma il risultato è non solo molto buono ma anche molto bello da vedere.

rosette di strudelCon le rosette di strudel possiamo stupire i nostri invitati a tavola. Sono ottime sia come dessert a fine pasto ma anche come merenda. Ecco la ricetta:

Ingredienti per 12 rosette:

2 mele (io ho usato le golden)
2 cucchiai di succo di limone
4 cucchiai di zucchero
2 rottoli di pasta sfoglia
cannella (se gradite, io ne vado matta)
50 ml panna
1 uovo
una bustina budino alla vaniglia
1 ½ tazze di latte intero

Preparazione

Preriscaldiamo il forno a 200 ° C.

1. Spennelliamo una teglia per muffin con olio oppure 12 stampini usa e getta come ho fatto io.
2. Sbucciamo le mele, le tagliamo a dadini e le mettiamo in una ciotola.
3. Aggiungiamo il succo di limone, lo zucchero, la cannella e mescoliamo tutto.
4. Stendiamo la pasta sfoglia e tagliare ogni rottolo in tre in lunghezza in modo da ottenere 6 strisce.
rosette di strudel5. Spennelliamo ogni fetta con la panna, poi mettiamo su ogni fetta la composizione di mele lasciando circa un pollice vuoto ai lati.
rosette di strudel6. Arrotoliamo ogni striscia di pasta dal basso verso l’alto e sigilliamo bene i bordi. Otterremo 6 rottoli.
rosette di strudel7. Dividiamo ogni rottolo in due parti e li trasferiamo con il lato chiuso verso il basso negli stampini precedentemente unti.
rosette di strudel8. In una ciotola mescoliamo il budino con 1 ½ tazza di latte e versare 2-3 cucchiai in ogni strudel.
rosette di strudel9. Sbattiamo l’uovo con i rebbi di una forchetta e spennelliamo ogni rosetta.
10. Cuociamo in forno per 25-30 minuti a 200°C fino a doratura.
11. Ultimata la cottura togliamo ogni rosetta dallo stampo, disponiamo su un piatto e spolveriamo di zucchero a velo.

rosette di strudelE… Buon appetito!

Trofie con sugo e polpette

Trofie con sugo e polpette

Le trofie con sugo e polpette sono un primo piatto ricco e sostanzioso considerato un piatto unico facile da preparare.

Io le ho preparate con le trofie Pasta Fresca Morena che vi ho presentato qui.

trofie con sugo e polpetteIngredienti per 4 persone:

una vaschetta trofie Pasta Fresca Morena

500 g passata di pomodoro

20 g scalogno

1 spicchio aglio

30 g olio extravergine d’oliva

sale q.b.

Per le polpette:

250 g carne di suino trita

50 g pane (solo la mollica rafferma)

prezzemolo tritato

noce moscata q.b. (se non vi piace potete non metterla)

pepe nero q.b.

sale q.b.

Per prima cosa iniziamo a fare il sugo. Tritiamo finemente lo scalogno e lo mettiamo a soffriggere a fuoco basso. Sbucciamo l’aglio e lo mettiamo a soffriggere insieme allo scalogno, per qualche minuto.

Versiamo la passata di pomodoro, saliamo e pepiamo e lasciamo cuocere per 30 minuti coperto. Mentre il sugo cuoce, prepariamo le polpette: strizziamo e sminuzziamo il pane raffermo senza croste (se volete potete frullarlo).

In una ciotola grande mettiamo il trito di carne di suino, la mollica di pane e il prezzemolo tritato, aggiustiamo di sale, pepe e la noce moscata. Impastiamo con le mani finché tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati. Copriamo e lasciamo riposare in frigo.

Quando il sugo e quasi pronto prendiamo l’impasto delle polpette e formiamo delle palline della grandezza che desiderate.

Quando il sugo è pronto, togliamo l’aglio e mettiamo le polpette delicatamente all’ interno del sugo. Lasciamo cuocere ancora per circa 30 minuti a fuoco lento.

Portiamo a bollore l’acqua, aggiungiamo del sale e versiamo le trofie. Le scoliamo al dente e finiamo la cottura con il sugo.

trofie con sugo e polpetteLe nostre trofie con sugo e polpette sono pronte. Buon appetito!

Pasta Fresca Morena – un’azienda per le famiglie

Pasta Fresca Morena – un’azienda per le famiglie

Ciao a tutte/i! Oggi ho il piacere di ospitare nel mio blog il Pastificio Pasta Fresca Morena, un’azienda che produce da oltre 50 anni pasta fresca artigianale.

pasta fresca morena logoIl Pastificio Pasta Fresca Morena ha sede a Ventimiglia e garantisce da sempre prodotti con ingredienti freschi e di qualità.

pasta fresca morena negozioPer realizzare i suoi prodotti l’azienda usa solo ingredienti freschi: le verdure vengono lavate e cotte da loro, le carni cotte e speziate. Ad oggi il pastificio produce più di 27 tipi di paste artigianali fatte in casa.

Per scoprire di più vi invito a visitare il sito internet, la pagina Facebook e Twitter.

Il Pastificio Pasta Fresca Morena mi ha gentilmente omaggiata di alcuni dei loro buonissimi prodotti: pansotti ai funghi, gnocchi ai 4 formaggi, ravioli di boragine, trofie, gnocchi di patate e gnocchi verdi.

pasta fresca morenaPer ora ho provato i pansotti ai funghi e gli gnocchi ai 4 formaggi e vi assicuro che sono veramente buoni. La cosa che ho apprezzato molto è che i ravioli non si aprono durante la cottura ed il ripieno è buonissimo.

Vi lascio le ricette.

Pansotti ai funghi con funghi, pancetta e panna

Ingredienti:

una vaschetta di pansotti ai funghi,

300 g di funghi champignon,

200 g di pancetta affumicata affettata,

100 ml di panna da cucina,

1/2 cipolla,

olio evo,

½ bicchiere vino bianco secco,

2 cucchiai di prezzemolo tritato fresco,

sale q.b.

Puliamo i funghi, li laviamo e li tagliamo a fettine. In una padella larga, che possa contenere la pasta, facciamo soffriggere la cipolla tritata insieme alla pancetta tagliuzzata in un cucchiaio di olio. Quando la pancetta sarà dorata uniamo i funghi e facciamo cuocere 2 minuti a fuoco vivace. Bagnamo con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciamo evaporare, saliamo, abbassiamo la fiamma e cuociamo ancora per 5 minuti.

Nel frattempo cuociamo i pansotti in acqua bollente e salata. Scoliamo e la versiamo nella padella con il condimento e aggiungiamo la panna. Facciamo saltare a fiamma vivace, spegniamo, aggiungiamo il prezzemolo tritato e voilà: i nostri pansotti sono pronti!

pasta fresca morena pansotti ai funghi

Gnocchi ai quattro formaggi con salsa di stracchino

Ingredienti:

una vaschetta di gnocchi ai quattro formaggi Pasta Fresca Morena

150 grammi stracchino

qualche rametto di finocchietto

una noce di burro

Cuociamo gli gnocchi in acqua bollente e salata. Nel frattempo, in una padella, facciamo scogliere una noce di burro, aggiungiamo lo stracchino e lo facciamo sciogliere per bene. Se vi piace potete mettere anche una manciata di finocchietto tritato. Scoliamo gli gnocchi e li versiamo in padella con la salsa. Facciamo saltare per 1-2 minuti e buon appetito!

pasta fresca morena gnocchi ai 4 formaggiA presto con le altre ricette!

I nuovi carciofi sottolio Novella, teneri come nessun’altro

I nuovi carciofi sottolio Novella, teneri come nessun’altro

Ciao a tutte/i!

Se anche voi, come me, amate i carciofi questo articolo fa per voi perché oggi vi presento i nuovi carciofi sottolio Novella.

Novella logoL’azienda Novella Conserve Alimentari S.r.l. è stata fondata nel 1970 e da oltre 40 anni svolge con molta attenzione la lavorazione di prodotti vegetali destinati all’invasettamento e alla loro commercializzazione.

Si tratta di un’azienda innovativa molto attenta nella selezione della materia prima e alla sua provenienza, avvicinando sempre più l’azienda al prodotto lavorato dal fresco. Alcuni prodotti sono tuttora lavorati artigianalmente.

Nello svolgimento dell’attività l’azienda presta attenzione alla tutela dell’ambiente e favorisce il riciclaggio dei materiali e lo smaltimento degli scarti in maniera non inquinante.

L’azienda mi ha gentilmente inviato un barattolo del loro nuovo prodotto – carciofi sottolio. Si tratta di un nuovo tipo di carciofo, dalla consistenza morbida e gradevolmente speziata, che si presta benissimo per la preparazione di tante ricette, soprattutto primi piatti.

carciofi NovellaQuesto prodotto non ha ancora un nome; l’azienda aspetta le nostre proposte. Personalmente non ho mai assaggiato carciofi così teneri, si sciolgono quasi in bocca. Per questo ho pensato che si potrebbero chiamare “I tenerissimi”.

Vi presento anche una ricetta realizzata con questi tenerissimi carciofi sottolio.

Farfalle con carciofi e salsiccia

Questa ricetta è molto semplice da realizzare ed è anche molto gustosa.

Ingredienti per 4carciofi novella persone:

400 gr di pasta tipo farfalle

100 carciofi sottolio

200 g salsicce a grana fine

200 ml panna da cucina

Preparazione:

Portare a ebollizione l’acqua, salate e fate cuocere le farfalle.

Fatte sgocciolare i carciofi e se preferite potete anche sciacquarli.

Pelate e sbriciolate le salsicce e fatele soffriggere in una padella antiaderente. Aggiungete la panna e i carciofi sgocciolati e fate insaporire il tutto per qualche minuto.

Scolate la pasta e trasferitela nella padella. Mantecate il tutto e buon appetito.

farfalle con salsiccia e carciofi novellaRingrazio l’azienda per avermi dato la possibilità di assaggiare questi tenerissimi carciofi e vi lascio il loro sito internet dove potete trovare tante informazioni e tante ricette. E questa è la loro pagina facebook dove potete lasciare il vostro like.

Grazie e alla prossima.

Torta allo yogurt fredda con le fragole

Torta allo yogurt fredda con le fragole

La torta allo yogurt fredda con le fragole è buonissima, un dessert fresco e perfetto per tutta la famiglia, soprattutto nelle calde giornate estive.

Torta allo yogurt con le fragoleE’ una torta molto facile da preparare, dovete usare però yogurt bianco intero, dolce e cremoso, le fragole invece devono essere sode ma mature.

Ingredienti:

  • biscotti secchi 220 gr
  • burro 150 gr
  • zucchero 2 cucchiai
  • colla di pesce 6 gr
  • latte fresco intero 4 cucchiai
  • yogurt bianco cremoso intero 500 gr
  • panna 200 ml
  • fragole 250 gr

Preparazione della Torta allo yogurt fredda con le fragole:

Tritate i biscotti nel mixer, metteteli in una ciotola e aggiungete lo zucchero e il burro fuso, impastate e poi mettete questo trito sul fondo di una teglia a cerniera coperta con la pellicola. La pellicola deve sbordare da tutti i lati. Formate una base e poi ponete la teglia in frigo per mezz’oretta.

Mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 10 minuti, nel frattempo scaldate il latte in un pentolino, poi mettete la colla di pesce strizzata, mescolate bene per farla sciogliere e poi fate raffreddare. Montate la panna e mescolatela con lo yogurt. Frullate 100 gr di fragole e mescolarle alla crema di yogurt e panna. Unite la colla di pesce e mescolate benissimo.

Prendete la base di biscotto e mettete metà della crema, ponete sopra le fragole lavate e tagliate a fettine e poi versate sopra la crema rimasta. Decorate con delle fragole.

Se volete, sopra potete mettere della gelatina rossa, come ho fatto io. Fate riposare in frigo per 2 ore.

Torta allo yogurt con le fragoleBuon appetito!

Salva

Fusili con asparagi e pancetta

Fusili con asparagi e pancetta

Ciao a tutte/i! Oggi voglio presentarvi una ricetta realizzata con i fusili Prosit Romeo, azienda che vi avevo presentato in un precedente post qui: fusili con asparagi e pancetta.

Mi piace tantissimo quest’ ortaggio a tal punto che cerco di inserirlo dai primi ai secondi e anche nelle torte salate. Il suo gusto unico rende tutti i piatti veramente speciali come questo primo piatto che vi propongo. Ecco la ricetta.

Fusili Prosit Romeo con asparagi e pancetta

Ingredienti per 4 persone

  • 400 grammi fusili Prosit Romeo
  • 300 gr di asparagi verdi
  • 100 gr di pancetta affumicata
  • 1 cipolla piccola
  • 100 grammi panna da cucina
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Peliamo gli asparagi, laviamoli e tagliamo i gambi a pezzetti e le punte a metà.

Affettiamo la cipolla e facciamola rosolare qualche minuto in un filo d’olio, aggiungiamo la pancetta e facciamola rosolare 3/4 minuti.

Uniamo gli asparagi e saltiamoli qualche minuto, poi aggiungiamo un mestolino d’ acqua calda e cuociamo per 5 minuti a fiamma moderata infine aggiustiamo di sale e pepe.

Nel frattempo, portiamo ad ebollizione l’acqua per la cottura della pasta. Gettiamo i fusili nell’acqua bollente salata e facciamo cuocere.

Uniamo la panna al sugo di asparagi.

Scoliamo i fusili e saltiamoli qualche minuto nel condimento, aggiustiamo di sale e pepe spolverizziamo con il prezzemolo tritato e serviamo.

Buon appetito!

fusili con asparagi e pancetta