Collaborazione Crudolio

Collaborazione Crudolio

Oggi voglio presentarvi un’azienda specializzata nella produzione di oli biologici certificati: Crudolio.

logo crudolio

Crudolio è la linea di oli biologici buoni e sani.

Ad oggi sotto il marchio Crudolio vengono confezionati 15 tipi di oli (olio extravergine di oliva, semi di lino, girasole, colza, sesamo, canapa , zucca , camelina , argan ecc.), di diverse provenienze ed origini, ma tutti legati dallo stesso filo conduttore: di offrire un olio “un po’ speciale” con il gusto tipico del frutto o del seme, adatto a tutti coloro che prediligono un’alimentazione buona e sana.

L’azienda mi ha gentilmente inviato una bottiglia di olio di semi vari per fritture e una bottiglietta di succo di limone biologico.

crudolioL’olio di semi vari è ideale per frittura e si presenta in una bottiglia di vetro scuro da 500 ml. E’ un olio che per la sua stabilità alle alte temperature risulta essere particolarmente indicato in frittura, un olio di girasole alto oleico purificato in corrente di vapore ed olio di sesamo. Per la sua produzione l’azienda utilizza una selezione speciale di semi di girasole provenienti da coltivazioni biologiche controllate.

Io l’ho utilizzato per preparare degli involtini di pollo al formaggio. Ecco la ricetta:

Involtini di pollo al formaggio 

Ingredienti per 4 involtini:

4 fette di petto di pollo
2 fette di prosciutto cotto
4 fettine di scamorza o formaggio filante a piacere
1 uovo
pangrattato
olio per friggere Crudolio.

Preparazione:

Schiacciate le fette di petto di pollo con il batticarne. Mettete del prosciutto su ogni fetta di pollo, aggiungete il formaggio ed arrotolate gli involtini ben stretti. Fissateli con degli stuzzicadenti per non aprirsi durante la cottura. Passateli nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggete in abbonante olio Crudolio, ben caldo. Servite caldi, magari accompagnati da una bella insalata.

involtini di pollo

Vediamo anche il secondo prodottto che ho ricevuto.

Il succo di limone biologico Crudolio si presenta in una bottiglietta di vetro di colore verde da 250 ml. In una bottiglietta c’è il succo di 10 limoni freschi di Sicilia.

Può essere usato come il limone fresco ed è ottimo per condire insalate, macedonie, grigliate, carpacci, per preparare bevande calde o fredde, sorbetti, dolci, salse e cocktails.

Io l’ho usato per condire una bella insalatona di invidia, mozzarella e tonno. Ecco come l’ho preparata.

Insalatona di indivia, mozzarella, tonno

Ingredienti:

2 pomodori
1 cespo di indivia
olive verdi denocciolate
200 g di mozzarella
150 g di tonno sott’olio sgocciolato
Olio evo q.b.
Succo di limone Crudolio q.b.
Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Lavate l’indivia e spezzettate le foglie con le dita. Lavate e tagliate i pomodori a spicchi e la mozzarella a cubetti. In una insalatiera ponete l’indivia, poi i pomodori, i cubetti di mozzarella, il tonno sbriciolato, le olive. Condite con olio, succo di limone, sale e pepe.

insalatone invidia, mozzarella e tonnoOltre alle verdure, potete cambiare gli ingredienti secondo i vostri gusti e la vostra fantasia.

Ringrazio l’azienda per la fiducia e vi invito a visitare il loro sito, la pagina Facebook ed il profilo Instagram.

Grazie e alla prossima!

Bonet

Bonet

Ed ecco a voi una ricetta golosissima – il bonet.

Il bonet è un tipico dolce al cucchiaio di origine piemontese. Si prepara con amaretti, cacao, uova, latte e aromatizzato con il rum e viene ricoperto di caramello.  E’ a tutti gli effetti un goloso e sostanzioso dessert che possiamo concederci ogni tanto.

bonetIl termine bonet in dialetto piemontese significa berretto, e secondo la tradizione, il dolce ne ha preso il nome poiché si usava servirlo a fine pasto, come cappello a tutto ciò che si è mangiato.

Ingredienti

200 gr zucchero

6 uova

700 ml latte

100 g amaretti

3 cucchiai cacao amaro

1 cucchiaino succo di limone

2 cucchiai rum oppure qualche goccia di essenza di rum

Procedimento

Per preparare il bonet, per prima cosa preriscaldate il forno a 180° in modalità statica.

Mettete in un pentolino 50 gr di zucchero con 1 cucchiaio di acqua e il succo di limone (serve a non fare cristallizzare lo zucchero). Fateli andare sul fuoco dolce sino a che non otterrete un caramello color ambra, senza mai girare ma agitando ogni tanto il pentolino.

Versate il caramello in uno stampo da plumcake, che farete ruotare in modo da ricoprire tutte le pareti.

Sbattete le uova con lo zucchero rimasto finché non diventano bianche e spumose, aggiungete il cacao, poi a filo il latte intiepidito. Servendovi di una spatola di gomma amalgamate gli amaretti e il rum.

Versate il composto nello stampo, ma aspettate che si sia dissolta la schiumetta in superficie che altrimenti rischierebbe di bruciarsi in cottura. Infornate in un bagnomaria tiepido e cuocete il bonet per circa un’ora. Il bonet sarà cotto quando vedrete che inizierà a staccarsi dalle pareti dello stampo; togliete il bonet dal forno con delicatezza e toglietelo anche dallo stampo del bagnomaria; lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Per staccare più delicatamente il dolce dalle pareti dello stampo potete aiutarvi con la punta di un coltello. Quindi sformate il vostro bonet, capovolgendolo delicatamente.

Potete servirlo tiepido, oppure dopo averlo lasciato in frigo per qualche ora.

Buon appetito!

Torta nuvola di fragole

Torta nuvola di fragole

La torta nuvola di fragole è una torta semplice da preparare; una nuvola di panna con le fragole, un dessert perfetto. Per l’impasto ho utilizzato il pan di spagna e per farcire la mousse di fragole.

torta nuvola di fragoleIngredienti per una teglia da 26 cm:

Per il pan di spagna

6 uova

200gr zucchero semolato

200gr farina 00

Per la bagna:

500ml di acqua

150gr di zucchero semolato

aroma di vaniglia

Per la mousse alle fragole

300ml panna fresca

250g fragole

30g zucchero a velo

5g gelatina

Procedimento:

Accendete il forno a 175°.

Per fare il pan di spagna montate le uova e lo zucchero finché non raddoppiano di volume e il composto scrive (se sollevato con un cucchiaio e lasciato cadere forma un nastro che rimane visibile sulla superficie per almeno tre secondi). L’ideale è farlo fare ad una planetaria, ma potete usare una frusta elettrica (come ho fatto anch’io) per circa 10 minuti.

Setacciate la farina e aggiungetela gradualmente alle uova usando una spatola muovendola delicatamente dall’alto verso il basso.

Versate nella teglia ben imburrata e infornate per 30 minuti.

Lasciate raffreddare almeno parzialmente il pan di spagna prima si sformarlo capovolgendolo su una griglia.

raffreddamento pan di spagna

Per la bagna, mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero e fatelo bollire sul fuoco. Quando lo zucchero è sciolto togliete dal fuoco e fate raffreddare. Aggiungete qualche goccia di aroma di vaniglia.

Per la mousse alle fragole, lavate e asciugate la frutta, eliminate il picciolo. Riducetela in purea con l’aiuto di un frullatore o con la forchetta.

Ammollate il foglio di gelatina in una ciotolina con acqua fredda almeno 5 minuti.

Raccogliete la panna in una ciottola prima fatta raffreddare in frigorifero. Unite lo zucchero a velo. Montate la panna ben soda con una frusta elettrica 5 minuti.

Incorporate alla panna la purea di fragole. Lavorate il composto dal basso verso l’alto per mantenerlo gonfio e spumoso.

Scolate la gelatina, strizzatela tra le dita, mettetela in un pentolino e unite 20 ml di acqua. Portate sul fuoco dolce e fatela sciogliere. Lasciatela un po’ raffreddare e unitela al composto di frutta e panna mescolando delicatamente.

mousse alle fragoleComposizione della torta nuvola di fragole

Tagliate in due strati il pan di spagna. Bagnate il primo strato con metta dello sciroppo di zucchero.

Spalmate metà della mousse alle fragole. Se volete potete tagliare alcune fragole a cubetti e sistemarle sopra la mousse.

Coprite coll’altro strato di pan di spagna, bagnatelo col restate sciroppo e spalmate la restante mousse alle fragole rivestendo anche i lati. Decorate con qualche fragola e foglie di menta.

torta nuvola di fragoleLa torta nuvola di fragole si conserva in frigorifero per 2-3 giorni.

Ideale come dessert o come merenda.

torta nuvola di fragoleBuon appetito!

Poke cake al cioccolato

Poke cake al cioccolato

Ne avevo tante uova di cioccolato così che ho pensato di preparare questa golosissima torta nata per consumare le uova di Pasqua: la Poke cake al cioccolato.

Poke cake al cioccolatoQuesta è una torta particolare ma allo stesso tempo semplicissima ed anche divertente da preparare! In inglese “poke” significa infilzare, capirete poi perché questo nome. La base è una torta al cioccolato che, dopo averla sfornata, si creano tanti buchi e ogni buco viene riempito da tanto cioccolato. Una torta ideale per ogni occasione.

Ingredienti per la base al cioccolato

240 g di farina 00

200 g di zucchero semolato

2 uova medie

60 g di cacao amaro

150 ml di acqua tiepida

60 ml di caffè non zuccherato

240 ml di latticello*

100 ml di olio di semi

mezza bustina di lievito per dolci

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

* Il latticello si può trovare nei supermercati ben forniti. Se non lo trovate potete usare 120 ml di latte scremato e 12o ml di yogurt (come ho fatto anch’io), unire i due composti in un piattino insieme ad un cucchiaino di limone e attendere 20 minuti circa.

latticelloProcedimento per la base al cioccolato

1. In una ciotola aggiungete: la farina, il lievito, lo zucchero, il pizzico di sale, il cacao setacciati e mescolate.

Poke cake al cioccolato2. In un’altra ciotola aggiungete: Il latticello, le uova, il caffè, l’acqua, l’olio di semi e mescolate.

Poke cake al cioccolato3.  Unite i due composti mescolando con le fruste elettriche, il composto vi apparirà più liquido del solito, non vi preoccupate.

Poke cake al cioccolato4.Imburrate una teglia da 22-24 cm di diametro e cuocete la base al cacao in forno statico e preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Io, non avendo una teglia di queste dimensioni, ho usato una più grande. Controllate e fate la prova stecchino per verificarne la cottura.

Poke cake al cioccolato5.Sfornate e fate raffreddare completamente la torta.

Nel frattempo preparate la ganache al cioccolato con:

180 ml di panna liquida da montare

200 ml di cioccolato fondente o al latte

1. In un pentolino portate la panna a sfiorare il bollore.

2. Spegnete, aggiungete il cioccolato fatto a pezzetti e mescolate. Il composto dovrà essere semi liquido se      necessario scaldare per qualche secondo.

Composizione della poke cake al cioccolato:

Prendete la torta e con la punta di un cucchiaio di legno praticate tanti buchi sulla superficie andando in profondità ma non troppo.

Poke cake al cioccolato Aggiungete il cioccolato nei buchetti e fate riposare completamente a temperatura ambiente.

Poke cake al cioccolato Trascorso il tempo necessario, potete ricoprirla di panna montata e tante gocce di cioccolato.

Poke cake al cioccolatoOttima anche come merenda.

Poke cake al cioccolatoBuon appetito!

 

Straccetti di pollo croccanti

Straccetti di pollo croccanti

Ecco il piatto giusto per una cena leggera, ma anche per un pranzo leggero, un secondo sfizioso, facile ed economico: gli straccetti di pollo croccanti.

Gli straccetti di pollo croccanti sono un secondo piatto amato da tutti, grandi e piccini. E soprattutto un piatto sano e leggero perché viene utilizzata la cottura in forno che è molto più leggera rispetto alla classica frittura troppo unta e pesante.

Ingredienti:

2 cucchiai farina

1 cucchiaino paprica dolce

½ cucchiaino sale

una spolverata di pepe

2 albumi di uovo leggermente sbattute

1 ½ tazza corn flacks leggermente schiacciati

½ petto di pollo tagliato a straccetti (preferibilmente tenuto 30 min in latte)

Straccetti di pollo croccantiProcedimento:

Preriscaldate il forno a 200 °.

Combinate i primi 4 ingredienti in una ciotola, mescolando con una forchetta.

Mettete gli albumi in un’altra ciotola e battere leggermente con una forchetta.

Mettete i corn flakes schiacciati in un’altra ciotola.

Lavorate uno alla volta gli straccetti di pollo: passate per prima nella farina, poi nell’albume sbattuto e poi nel corn flacks.

Straccetti di pollo croccantiRicoprite una teglia con carta da cucina e sistemate gli straccetti copra.

Cuocete in forno a 200 ° per 10 minuti.

Servite con maionese e salse varie.

Straccetti di pollo croccanti

Buon appetito!

Tiramisù

Tiramisù

Il tiramisù è un dolce diffuso in tutta Italia, le cui origini vengono spesso contese fra regioni quali il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, il Piemonte e altre.

Ingredienti per 8 persone:
6 uova
120 gr. Zucchero
500 gr. Mascarpone
caffè q.b per bagnare i savoiardi
400 gr. Savoiardi
cacao in polvere q.b per spolverizzare il tiramisù

Preparazione:
Per preparare il tiramisù, dividete gli albumi dai tuorli, aggiungete ai tuorli lo zucchero e montate con uno sbattitore elettrico dotato di fruste fino ad ottenere un bel composto chiaro, spumoso e cremoso.

Aggiungete il mascarpone al composto di tuorli poco per volta e continuate a montare.

Montate gli albumi, aiutandovi con una planetaria o sempre con uno sbattitore elettrico, a neve ben ferma.
Una volta che gli albumi saranno montati aggiungeteli al composto di tuorli, zucchero e mascarpone. Fate questa operazione delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto, con un cucchiaio in modo da non smontare gli albumi.

tiramisùPassate i savoiardi nel caffè facendo attenzione a non inzupparli troppo, quindi sistemateli sul fondo di una casseruola rettangolare.

tiramisùDisponete metà della crema sopra i savoiardi, livellate la crema e ricoprite con un altro strato di savoiardi imbevuti nel caffè. Disponete la restate crema, livellate bene e spolverizzate con il cacao amaro.

tiramisùRiponete in frigo per qualche ora per far compattare il dolce e… buon appetito!

STRACCETTI DI POLLO FUNGHI E MASCARPONE

Straccetti di pollo funghi e mascarpone

Gli straccetti di pollo funghi e mascarpone sono un secondo piatto ideale per chi ha poco tempo e vuole preparare comunque qualcosa di sfizioso. Per preparare questo piatto ci serve petto di pollo, funghi champignon freschi oppure surgelati (io ho optato per la seconda variante) e mascarpone.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

500 gr di petto di pollo
250 gr di funghi champignon
125 gr di mascarpone Mila
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di burro
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
50 gr di farina
1/2 bicchiere di vino bianco
sale
prezzemolo
olio

ingredienti straccetti pollo funghi e mascarpone

 

 

 

 

TEMPI DI PREPARAZIONE:
Tempo di preparazione: 15 min
Tempo di cottura: 15 min
Tempo totale: 30 min

PROCEDIMENTO:

Per preparare gli straccetti di pollo funghi e mascarpone fate saltare i funghi puliti e tagliati a fette in una padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e la cipolla tritata. Aggiungete ½ bicchiere d’acqua e lasciar cuocere per 10 min. Salate e tenere da parte.

IMAG0049Infarinate gli straccetti di pollo e fateli rosolare nella stessa padella in cui avrete cotto i funghi aggiungendo però 2 cucchiai di burro.

straccetti pollo funghi e mascarponeDopo aver scottato la carne da entrambi i lati, salate e sfumate con il vino bianco. Aggiungete il mascarpone e 2 cucchiai di latte e mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema.

straccetti pollo funghi e mascarponeVersate i funghi e una generosa manciata di prezzemolo tritato e mescolate delicatamente.
Disponete gli straccetti di pollo con funghi e mascarpone nei piatti e servite.

straccetti pollo funghi e mascarpone

 

Buon appetito!

 

Lasagne di pancarrè ai funghi

Lasagne di pancarrè ai funghi

Ciao a tutti! Oggi vi presento un altro tipo di lasagne, le lasagne di pancarrè!

Lasagne di pancarrè Se nella sua forma più tradizionale la lasagna è preparata con sfoglie di pasta sempre più apprezzata è la versione con il pane (raffermo, carasau o pancarrè).

Il procedimento per preparare le lasagne di pancarrè è molto simile a quello per preparare una lasagna tradizionale.

Ingredienti per le lasagne di pancarrè ai funghi:
18 fette di pancarré
1 cipolla
200 g di polpa di pomodoro a pezzetti
100 g di funghi secchi (oppure freschi o surgelati)
100 g mortadella o prosciutto cotto
2 mozzarelle (o formaggio a pasta filante)
50 g di farina
40 g di grana grattugiato
6 dl di latte
40 g di burro
olio extravergine d’oliva
sale

Procedimento:
1) Pulite le cipolle e riducetele a tocchetti; Se usate i funghi secchi, metteteli a bagno in acqua calda. Scaldate 3 cucchiai d’olio in una casseruola, unite le cipolle, rosolatele, aggiungete 3 dl di acqua calda, la polpa di pomodoro, i funghi scolati e strizzati, sale e cuocete coperto, per 30 minuti.

2) Sciogliete il burro in una casseruola, unite la farina, tostatela per qualche secondo mescolando, unite il latte caldo a filo e cuocete la besciamella, per 7-8 minuti; aggiungete 30 g di grana, una presa di sale, mescolate e spegnete.

Lasagne di pancarrè 3) Ungete una teglia di 20×30 cm, disponete sul fondo 6 fette di pancarré, spalmatele con un terzo della besciamella, coprite con un terzo dei funghi. Aggiungete dei pezzetti di mortadella e di mozzarella.
Ripetete gli strati e cospargetele col grana rimasto.

Lasagne di pancarrè 4) Cuocete in forno caldo a 200° per circa 35 minuti.

Lasagne di pancarrè Buon appetito!

Pane fritto alla pizzaiola

Pane fritto alla pizzaiola

Ecco una ricetta semplice e veloce, ideale quando siamo di fretta o non abbiamo voglia di cucinare: Pane fritto alla pizzaiola, una ricetta molto sfiziosa.

Pane fritto alla pizzaiolaIngredienti per 3 pezzi piccoli:
3 fette di pane
scamorza o mozzarella
prosciutto cotto
sugo q.b.
1 uovo
sale
olio girasole per friggere

Procedimento:
Dividete le fette di pane in due. Tagliate a fettine la scamorza o la mozzarella.

Aggiungete al centro del pane due cucchiaini di sugo, una fettina di formaggio ed il prosciutto. Chiudete con l’altra metà di pane.

Pane fritto alla pizzaiolaMettete in una padella l’olio per friggere e fatelo riscaldare.

Pane fritto alla pizzaiolaPonete l’uovo con sale e pepe in un piatto e sbattetelo con la forchetta. Passate le fettine di pane nell’uovo sbattuto e friggetele.Pane fritto alla pizzaiolaLasciateli cuocere a fiamma dolce. Girateli quando son ben dorati e terminate la cottura dall’altro lato.
Appena il formaggio inizia a sciogliersi toglieteli con una schiumarola e poneteli ad asciugare su carta assorbente.

Pane fritto alla pizzaiolaServite il pane fritto alla pizzaiola caldo o tiepido.

Buon appetito!!!

Orecchiette con salsiccia e cime di rapa

Orecchiette con salsiccia e cime di rapa

Oggi vi presento una ricetta semplice da realizzare, ricca e gustosa: le orecchiette con salsiccia e cime di rapa.

Orecchiette con salsiccia e cime di rapaPreparazione: 20min – Tempo di cottura: 25min

Ingredienti per 4 persone:
350 grammi orecchiette
100 grammi salsiccia fresca
600 grammi cime di rapa
2 cucchiai d’olio extravergine
2 spicchi d’aglio
1 pizzico di sale

Procedimento:

Mondate le cime di rapa, tagliate la parte dura dei gambi e spellate la parte che rimane, poi lavatele bene sotto l’acqua corrente e lessatele in acqua salata in ebollizione. Lasciatele intiepidire, strizzatele e tagliatele grossolanamente.

Scaldate l’olio in una padella e fatevi soffriggere gli spicchi d’aglio.
Quando l’aglio avrà preso colore, scartatelo e mettete nella padella la salsiccia sbriciolata e sminuzzata.
Fatela rosolare a fuoco vivace per qualche minuto, poi unite le cime di rapa.
Salate poco e fate insaporire per qualche minuto.

Cuocete le orecchiette, scolatele al dente e saltatele in padella con il sugo di salsiccia e cime di rapa per circa un minuto a fuoco vivace.

Buon appetito!