Parco naturale La Mandria: natura e storia

Parco naturale La Mandria: natura e storia

Adoro la natura e appena il tempo (fisico e meteorologico) lo consente vado a passare la giornata a La Mandria.

Chi abita nella provincia di Torino conosce sicuramente Il Parco naturale La Mandria. La Mandria è oggi il più grande parco cintato d’Europa. Il parco è immenso, la superficie recintata ammonta a circa 3.000 ettari. Il Parco La Mandria rientra tra i siti dichiarati dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”.

Il parco è situato tra il torrente Stura di Lanzo, il torrente Ceronda e l’area urbanizzata a nord-ovest di Torino e di Venaria Reale.

Si può andare in bici, a correre o semplicemente a passeggiare, come me, e l’ingresso al parco è gratuito. Un parco adatto a tutte le età! E’ possibile fare anche un giro col trenino!

la mandria

la mandria treninoPresso l’ingresso Ponte Verde è a disposizione il Punto Informativo. Ci sono tanti sentieri e tanti indicatori che segnalano i vari punti di riferimento e il tempo necessario per raggiungerli.

ingresso la mandriaLungo i sentieri ci sono aree picnic dotate di tavoli e panchine di legno dove fermarsi per riposare e fare uno spuntino per caricare le batterie. Ovviamente non si può accendere il fuoco. Ecco tutte le cose che sono vietate:

divieti mandriaPoi ci sono vari punti di ristoro, cascine con cavalli e alcuni punti per noleggio di biciclette.

Il Parco La Mandria è una realtà di tutela ambientale. Qui vivono liberamente diverse specie di animali selvatici e conserva il più significativo esempio di foresta planiziale presente in Piemonte. Nei boschi vivono cervi, caprioli, daini, cinghiali, volpi, lepri e minilepri, tassi e rapaci notturni quali gufi, civette e allocchi. Peccato però che non si fanno vedere.

Inoltre La mandria ha un importante patrimonio storico-architettonico costituito da oltre 20 edifici tutelati. Il più importante è il complesso del Borgo Castello e gli Appartamenti Reali di Vittorio Emanuele II visitabile a pagamento. Poi ci sono numerose cascine, i resti di un ricetto medievale e due reposoir di caccia.

la mandria Il Borgo Castello è situato a pochi metri dall’ingresso principale “Ponte Verde” su una colina.

la mandria borgo castello Gli Appartamenti Reali, perfettamente arredati e conservati, sono costituiti da 20 ambienti e valgono la pena di visitarli anche se a pagamento.

appartamenti reali la mandria Sul sito internet QUI trovate tutte le info necessarie.

Come dicevo ci vado a La Mandria insieme a mio marito e mio figlio di 5 anni quando vogliamo passare una giornata tranquilla immersi nella natura.

la mandria Consiglio a tutti un giro se si è a Torino! E non dimenticate abbigliamento idoneo per escursioni, scarpe sportive, binocolo e macchina fotografica per immortalare la bellezza della natura.

Dimenticavo, bisogna andare la mattina presto altrimenti è difficile trovare parcheggio vicino al ingresso.

15 thoughts on “Parco naturale La Mandria: natura e storia

  1. wow ora che iniziano le belle giornate anche a me piace passeggiare nel verde, sono della zona ma la mandria non mi era ancora venuta in mente, la prossima gita so gia dove andare!

  2. Mary De Rosa il said:

    Un posto davvero meraviglioso da visitare,non sono mai stata a Torino direi che è una buona ragione per visitarla al più presto !!!

  3. Angythecandyshop il said:

    il parco è davvero splendido sarebbe stupendo poter vedere alcuni di questa gran varietà di animali. splendidi gli arredi degli edifici storici!

  4. samantha il said:

    E’ un po’ lontano per me ma sarebbe davvero bello poterci andare con mio figlio… chissà che non ci facciamo un salto!

  5. Silvia il said:

    non ci sono mai stata ma mi piace visitare i parchi e stare a contatto con la natura, non mancherò di visitarlo quando andrò da quelle parti!

  6. Anonimo il said:

    Bellissimo posto, ideale per una giornata diversa ! Purtroppo sono lontana da
    Torino ma ho una amica che abita lì ed ha una bambina, credo sia bello e divertente anche per i più piccoli 🙂

  7. Laura Ambrosi il said:

    Io abito in provincia di Alessandria, ma mi spingerò volentieri verso Torino per visitare questo parco.
    Mi piace visitare posti nuovi e immergermi nella natura insieme alla mia famiglia, soprattutto per portare Francesco che ha 4 anni e mezzo in luoghi salutari dove potrà vivere momenti bellissimi.
    Grazie per l’ottimo consiglio

Lascia un commento