Strelitzia, come coltivarla per regalarti meravigliosi fiori

Strelitzia, come coltivarla per regalarti meravigliosi fiori

strelitziaLa strelitzia o uccello del Paradiso, è una pianta perenne, originaria dall’Africa meridionale ed appartiene alla famiglia delle Strelitziaceae. Tutte le piante appartenenti a questa famiglia sono molto belle. La Strelitzia reginae è la più conosciuta.

Una pianta con portamento cespuglioso, grosse radici carnose, foglie ovali molto grandi.

La puoi acquistare nei migliori vivai ma anche su AMAZON.

Come coltivare la strelitzia

Nonostante il suo aspetto imponente non è molto difficile da coltivare e è anche molto resistente. Le temperature di coltivazione sono tra i 13°C ed i 21 °C (mai sotto i 5°C).

Questa pianta può essere coltivata all’aperto nelle regioni a clima molto mite, dove le temperature non scendono sotto i 5°C. Nelle altre regioni, durante la stagione invernale, va portata in un luogo riparato.

Molto importante è la luce ma non il sole diretto (soprattutto nelle ore centrali delle giornate estive). Da evitare le correnti d’aria.

La Strelitzia entra in riposo vegetativo a giugno-luglio e fiorisce durante l’inverno ma non prima di aver raggiunto i cinque anni d’età.

Per quanto riguarda il rinvaso, la Strelitzia si rinvasa ogni anno all’inizio della primavera, e fino a che non ha raggiunto i cinque anni d’età. Si utilizza un vaso di dimensioni leggermente più grandi del precedente fino a quando si raggiunge la dimensione del vaso di 30 cm di diametro.

strelitzia vasoDopo i cinque anni (quando ha iniziato a fiorire) non va più rinvasata altrimenti potrebbe non fiorire più. Si asporteranno solo i primi centimetri di terriccio e si sostituiranno con del terriccio nuovo, in primavera, quando la pianta non è in fiore.

Annaffiatura

Necessita di annaffiature abbondanti ad eccezione del periodo di riposo vegetativo durante il quale si annaffia in maniera moderata. Tra un’annaffiatura e l’altra è necessario che il terreno si asciughi in superficie.

Attenzione a non esagerare con le annaffiature: le strelitzie non sopportano i ristagni idrici. E’ molto utile mettere sul fondo del vaso dei pezzetti di coccio che favoriscono lo sgrondo delle acque in eccesso.

La pianta ama gli ambienti umidi pertanto beneficia di nebulizzazioni alle foglie ma facendo attenzione a non bagnare i fiori.

Per quanto riguarda la concimazione, va fatta da ottobre a giugno una volta al mese (anche di meno) con un concime liquido.

La mia esperienza

Ho acquistato la mia strelitzia circa 7 anni fa quando misurava solo qualche centimetro ed aveva solo due foglie. Abitando al nord, in un condominio, la coltivo in vaso portandola ogni inverno in casa. Ha fiorito per la prima volta quest’inverno, quando non ci speravo più, e mi ha regalato due fiori meravigliosi.

strelitzia strelitzia

 

Strelitzia, come coltivarla per regalarti meravigliosi fiori
5 (100%) 6 vote[s]
Precedente Voogueme cheap prescription eyeglasses online Successivo Hunting for March Savings? Selected Glasses Save $10 Now on Zeelool!

3 commenti su “Strelitzia, come coltivarla per regalarti meravigliosi fiori

  1. Mara il said:

    e’ una pianta che mi è sempre piaciuta molto per la particolarità del fiore

  2. Giusy Loporcaro il said:

    Ho sempre amato la Strelitzia ma non ho sempre acquistato il fiore reciso e mai la pianta. Una bellissima idea, grazie del consiglio.

  3. 1 non sapevo che si potessero acquistare piante vive su Amazon
    2 non ho mai visto né sentito questa pianta
    3 è bellissima e non mi sembra complicata da gestire = ci faccio un pensierino!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.