La frangia – come portarla questo inverno


La frangia non passa mai di moda. Regala a ogni taglio un aspetto di grande impatto, è sexy, ringiovanisce, mette in luce lo sguardo.

Ognuna di noi dovrebbe sfoggiarla almeno una volta nella vita. Ha tanti punti a favore: la frangia mette in risalto gli occhi e intensifica lo sguardo, regala carattere e personalità ed è sempre attuale. Ma ha anche alcuni punti a sfavore: va tagliata spesso, lo styling deve essere perfetto e non è adatta a tutti i tipi di viso.

La frangia in base al tipo di viso

Un ovale perfetto può permettersi qualunque tipo di frangia, da cortissima e liscia a lunga e bombata. Per chi ha un ovale allungato dovrebbe orientarsi su un ciuffo folto, medio-lungo, per ridimensionare le proporzioni. Se hai un viso quadrato, rettangolare o triangolare non esistono controindicazioni.

Per quanto riguarda il tipo di capello, chi ha capelli ricci e mossi può scegliere se lasciare la frangia al naturale o se renderla liscia con l’aiuto di una spazzola o di una piastra.

Tipi più comuni di frangia

La frangia piena è una frangia fitta e abbastanza pesante che mette in risalto moltissimo gli occhi e le sopracciglia. Il trucco perfetto per nascondere una fronte con imperfezioni. Ideale per un viso ovale, allungato, o a triangolo inverso.

frangia piena

La frangia a coda di rondine o aperta, quella con la riga in mezzo, più corta al centro, che si allunga in due code più lunghe ai lati e resta aperta. Lascia il viso più scoperto e va bene anche su visi tondi e squadrati. Questa tipologia di frangia è diventata iconica grazie a Brigitte Bardot.

frangia a coda di rondine o apertaQuella più facile da portare è la frangia scalata con riga laterale. Si adatta meglio con tutte le tipologie di viso ed è una delle più facili da portare e da tenere in piega, perché permette diversi tipi di styling.

frangia scalata con riga laterale

Tendenze per l’autunno inverno 2019 – 2020

Nell’autunno inverno 2019 – 2020, si porta in tutti i modi e tutte le sfumature possibili:

  •  geometrica adatta ai capelli lisci o a chi usa la piastra ogni mattina;frangia geometrica
  •  media arriva poco sopra le sopracciglia che devono essere ben delineate e curate;
  •  piena e sfilata per capelli grossi che richiedono di essere sfoltiti
  •  piena, corposa e lunga completa la struttura del taglio, poiché non è separata dal resto della chioma
  •  a tendina divisa in due parti che cadono sulle tempie frangia a tendina
  •  lunga laterale se vuoi nascondere un po’ il viso frangia lateraleE tu l’hai mai sfoggiata?

Precedente Gerovital - eccellenze cosmetiche romene per una bellezza senza tempo Successivo Herbal Essences Olio di Argan la nuova linea per capelli secchi e rovinati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.